CALCIOIl team calcio battuto in casa, seconda sconfitta interna di fila. Amendola: «Proveremo a difendere il sesto posto»

8 Maggio 2019

Grinta, cuore e una prestazione positiva non sono bastate alla Salerno Guiscards per frenare la corsa della capolista Vietriraito nella terzultima giornata del campionato di Terza Categoria.

Sul campo del Nuovo Centro Sportivo di Casignano, domenica scorsa, gli ospiti hanno vinto 2-1 infliggendo la seconda sconfitta casalinga consecutiva all’undici di mister Domenico Amendola, beffato in pieno recupero dalla formazione guidata da mister Matonte che, ora, a due giornate dal termine, conserva tre punti di vantaggio su Nuova Neugeburt e Montecorvino Pugliano.
Va detto che Ventura e compagni avrebbero meritato almeno il pareggio, stando a quanto visto in campo. Nella prima parte del match, infatti, seppur senza creare occasioni clamorose, i ragazzi cari al presidente Pino D’Andrea hanno giocato sicuramente meglio, provando a impostare, come di consueto, la propria azione palla a terra partendo dalla linea difensiva formata per l’occasione da Foglia, Crispo ed Esposito. Il Vietriraito, però sul finire del primo tempo, su calcio di rigore ha sbloccato il risultato. Nella ripresa la Salerno Guiscards a testa bassa si è buttata in attacco alla ricerca del pareggio, sfiorato in più di una circostanza e trovato al minuto 84 con una punizione tesa di Esposito dai 40 metri che viene solo sfiorata da Santucci ma quanto basta per ingannare il portiere vietrese che viene beffato. La beffa è però dietro l’angolo anche per i Foxes. In pieno recupero una serie di rimpalli favorevoli agli ospiti in area ha portato alla girata vincente sottoporta di Gambardella che regala così ai suoi una vittoria pesantissima.

Piuttosto amareggiato a fine gara il tecnico Amendola: «Oramai il campionato volge inevitabilmente al termine e cercheremo di tenerci stretto il sesto posto in classifica, ultimo obiettivo che ci è rimasto. Purtroppo, abbiamo perso troppi punti nella fase iniziale di stagione anche se la squadra, anche contro la capolista, come sempre avvenuto in questo campionato, si è dimostrata all’altezza dell’incontro nonostante le molte defezioni. Il lavoro svolto durante gli allenamenti ed assimilato dai ragazzi si legge in ogni partita. Il futuro? Guardiamo avanti poi a fine campionato faremo le nostre riflessioni».
«È stata una partita molto equilibrata – ha dichiarato a fine match Vincenzo Ventura, capitano della Salerno Guiscards – decisa da un episodio nel finale. Noi stiamo giocando queste partite con impegno massimo come sempre fatto come è giusto che sia, per chiudere al meglio un campionato che ritengo comunque positivo. Abbiamo avuto un momento straordinario quando abbiamo infilato una serie notevole di vittorie consecutive, accompagnate da prestazioni brillanti, poi c’è stato un comprensibile calo. Ora restano due gare in cui proveremo a divertirci per chiudere bene e poi penseremo al prossimo anno. Ci sono basi importati per ripartire nel migliore dei modi».
Nel prossimo weekend la Salerno Guiscards andrà a cerca dell’immediato riscatto sul campo dell’Ogliarese, terzultima in classifica, prima di chiudere la stagione, domenica 19 maggio in casa al Centro Sportivo di Casignano contro la Nuova Neugeburt.

GUISCARDS SOCIAL

Diventa un nostro Follower e segui i profili Social dell'Associazione Polisportiva Guiscards.

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre iniziative.

All contents © copyright Salerno Guiscards. Powered by Wonderlab

Dmitry Orlov Authentic Jersey