Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /customers/e/7/5/guiscards.it/httpd.www/wp-includes/post-template.php on line 293

BLOGCALCIOCALCIO A 5VOLLEYTra ambizione e realtà: il borsino dei team Guiscards

14 Settembre 2020

Siamo quasi al termine della serata di presentazione, sul palco presieduto da Fabio Setta e Marta Peruzzini si sono alternati graditi ospiti e poi gli allenatori delle principali squadre agonistiche della Polisportiva. Gli atleti presenti tra il pubblico si rilassano, applaudono, si godono il fresco nella parte a bordo piscina del SIULP, la struttura scelta per celebrare l’inizio ufficiale della nuova stagione sportiva. Prima dei saluti finali, il presidente Pino D’Andrea chiede di salire nuovamente sul palco, è rimasta in sospeso una questione. Prende il microfono e in maniera diretta, senza giri di parole, afferma che ha intenzione di fissare gli obiettivi stagionali. “Quest’anno voglio vincere tutto!” ecco la breve dichiarazione che scatena l’entusiasmo tra gli atleti e contemporaneamente regala brividi gelati lungo le schiene degli allenatori. Chi conosce Pino D’Andrea sa che questa dichiarazione è tutt’altro che spocchiosa, anzi è una via per incitare e invogliare i ragazzi a dare il massimo, magari anche un modo per esorcizzare il brutto periodo di lockdown che ogni atleta ha passato come un incubo informe, roba che manco nei peggiori b-movie americani degli anni ‘90.

“Vincere, e vinceremo!” per dirla alla Lino banfi

Vincere tutto non è mai facile, anche nelle situazioni dove i pronostici sono favorevoli. Nel mondo dello sport dilettantistico, poi, le variabili da considerare durante una stagione che dura 7 mesi sono tantissime. Però ci siamo chiesti: quante sono le reali possibilità delle squadre Guiscards di vincere i campionati? Come stanno messi i team oggi che mancano ancora diverse settimane alla partenza dei rispettivi campionati? Andiamo ad analizzare la situazione delle 3 principali squadre Guiscards e fare il borsino alla vigilia dei raduni, seguendo l’ordine di apparizione sul palco durante la serata di presentazione.

Team Calcio a 5: tanto da costruire, ma c’è tempo

L’ultimo team nato in casa Guiscards è quello che si presenta ai nastri di partenza con più cambiamenti. Il nuovo allenatore, Ciro Caserta, ha subito presentato il proprio obiettivo tattico alla squadra e contemporaneamente sta valutando volti nuovi che hanno partecipato agli open day. Le certezze riguardano un buon gruppo solido che l’anno scorso durante il campionato di Serie D ha ben figurato. Antonio Natale e Alberto D’Urso sono elementi che hanno dato ampie garanzie, tra i pali da Luca Minelli ci si aspetta una crescita proporzionata al suo talento, altri ragazzi come Caputo, Fortunato, Scarcella, Calcagno, De Rosa sapranno giovarsi di una preparazione precampionato che inizia nei tempi giusti. Restano da valutare le posizioni di elementi esperti e di grande qualità come Enzo Polverino, Fabio Lamberti e Alfonso Vigilante, trattandosi di un torneo dilettantistico (ma molto agonistico) le situazioni lavorative devono necessariamente incastrarsi con le esigenze sportive del team diretto dal responsabile tecnico Raffaele Russo. E poi ci sono i nuovi, i “parametri 0” potremmo dire, ragazzi che hanno dimostrato fin da subito entusiasmo per il progetto ma tra i quali mister Caserta dovrà necessariamente fare una selezione. Insomma non un compito semplice all’orizzonte, però gli stimoli e l’entusiasmo possono giocare un ruolo importante.

Possibilità di vittoria del campionato: 15%
La Serie D (che abbiamo seguito molto l’anno scorso) è un torneo davvero competitivo, almeno 3 squadre in particolare sono formate da giocati di alto livello e con esperienze ben superiori. La vittoria finale resta un obiettivo difficile, ma non si può mai dire, tutto sta a partire di slancio e poi…

Possibilità di piazzamento playoff: 55%
Qui il discorso dipenderà molto dalla rosa che mister Fabio Caserta avrà a disposizione fin dalla prima giornata. Immaginare il team con Polverino, Lamberti e Vigilante a disposizione è una cosa, senza si fa più dura anche per la varietà di scelte. Ma il tempo per lavorare sugli schemi (e la serietà dell’ambiente) è dalla parte dei Foxes Five…

Team Calcio a 11: c’è un trono vacante

Il salto di categoria e l’inizio del campionato di Seconda Categoria che ipotizziamo ai primi di novembre non dovrebbero creare grattacapi al gruppo a disposizione del confermatissimo mister Dario Guadagno. Il mercato è appena cominciato e già è arrivato il tanto richiesto terzino sinistro (Angelo Mogavero, mancino puro), mentre il gruppo storico è stato sfoltito e potremmo dire “razionalizzato”. Analizzando per reparti, tra i pali Massimo Cioffi è un elemento di spessore e garanzia (tecnica e temperamentale) e avrà Gianluigi Ferrigno come vice, mentre tra i difensori centrali c’è possibilità di buone rotazioni nel classico schema a 4 tra Crispo, De Dominicis e Foglia. Magari la coperta è un po’ corta, ma va considerato l’uso di Esposito che può essere un ottimo jolly. Per quanto riguarda i laterali bassi, qui c’è ampia scelta e una variegatura che nemmeno l’Atalanta di Gasperini ha a disposizione: Cavaliere, Filodoro, Lanzara, Marino e il neo acquisto Mogavero rappresentano una batteria di incursori da fare invidia a qualunque squadra, ragazzi che all’occorrenza sanno giocare anche più alti in mezzo al campo grazie alle ottime doti tecniche. A centrocampo tutto ruoterà intorno a Ennio Iannone, e ci mancherebbe, con Lupo e Amato (quest’ultimo si spera meno tormentato da infortuni) chiamati a diventare ancora di più incursori e combattenti ai fianchi del regista. In questo reparto poi il discorso dipenderà molto dal modulo, nella formula con trequartista ecco che Simone Santucci e Davide Saggese possono diventare elementi fondamentali per far saltare gli equilibri, oltre ad essere tatticamente duttili come Esposito d’altronde. Sicuramente occorrerà investire in questo reparto per cercare alternative, il nome di Germano Ramora resta caldo ma forse più a causa delle temperature ancora estive, mister Guadagno probabilmente gradirebbe calciatori già più pronti fisicamente. In attacco e sulle ali qualche scelta in più, tra Battipaglia, Del Regno, Turco, Sabia e lo stesso Saggese (ma si possono alzare anche Cavaliere e Lanzara) arriveranno gol e giocate all’altezza del torneo di Seconda Categoria, resta però l’incognita del centravanti. Il trono lasciato vacante da Peppe Salvati ha bisogno necessariamente di un degno erede, ma sappiamo che il presidente Pino D’Andrea si sta muovendo molto in tal senso, e ogni giorno la notizia di una trattativa diventa subito vecchia perché ce n’è già una nuova sul tavolo.

Possibilità di vittoria del campionato: 25%
Campionato simile per certi versi alla Terza degli ultimi 2 anni, le squadre di vertice si conoscono e sono realtà solide, con giocatori all’altezza e dirigenze abituate ai piani alti. Difficile quindi immaginare di vincere al primo anno, eppure non impossibile considerando lo staff e l’organizzazione che ha alle spalle mister Guadagno. Bisogna capire cosa porta il mercato…

Possibilità di piazzamento playoff: 65%
La squadra l’anno scorso ha centrato un brillante terzo posto, logico attendersi di raggiungere i playoff pur tenendo conto di tutte le difficoltà del caso. Di sicuro, i Guiscards sono una squadra che nel girone di ritorno non cala in performance, e se anche a torneo iniziato come la scorsa stagione arriva dal mercato un top player in attacco…

Team Volley: una fuoriserie veloce e collaudata

Qui la situazione praticamente non presenta quasi incognite, ma solo certezze. La squadra è reduce da 2 ottimi terzi posti consecutivi, lo staff tecnico è affiatato e l’organizzazione invidiabile rapportandola alle altre compagni di Serie C. Coach Francesco Tescione ha avuto i rinforzi che chiedeva, i ritorni di Maria Luisa Marra e Francesca De Matteo sono una nota lieta perché oltretutto conoscono già l’ambiente. Federica Fucci il colpo che desta curiosità, perché ferma da un po’ di tempo ma è giocatrice dalle qualità fuori discussione. Poi il resto della squadra è stato confermato, Izzo, Lanari, Sabato e Troncone fanno invidia a tutto il mondo (pallavolistico), Rossin, Verdoliva, Carla Loria e Morea sono titolari aggiunte per andare veloci fin da subito. Miriam Loria, Federica Sergio e Martina Galbiati sono le giovani stelle arrembanti, partono dietro nelle gerarchie ma vuoi vedere che sapranno essere importanti nei momenti che contano?
Coach Tescione guida una fuoriserie, lo staff è pronto a fare di tutto per evitare problemi tecnici durante la lunga stagione, c’è da lavorare duramente e alla partenza essere bravi a mettere subito il muso avanti a tutti.

Possibilità di vittoria del campionato: 75%
Non si conosce ancora la formula del campionato di Serie C, però si conoscono le squadre avversarie e per questo nel borsino ci sbilanciamo. Come detto, non è mai facile vincere anche (e forse soprattutto) quando i pronostici sono a favore, ma certamente le Foxes sono davvero forti…

Possibilità di piazzamento playoff: 99,9%
Coach Tescione guida una Ferrari, lo staff tecnico è affiatato come dalle parti di Maranello, facciamo fatica a immaginare questa squadra fuori dalla zona playoff. Certo, se poi al volante decidi di guidare come Vettel…

Torneremo più avanti ad aggiornare le quotazioni, tra qualche settimana le varie situazioni saranno più chiare e definite.

GUISCARDS SOCIAL

Diventa un nostro Follower e segui i profili Social dell'Associazione Polisportiva Guiscards.

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter e resta sempre aggiornato sulle nostre iniziative.

All contents © copyright Salerno Guiscards. Powered by Wonderlab